Safilo

Made in Italy dal 1934

Le novità Primavera-Estate 2019.

Anche per la nuova stagione, Safilo mette al primo posto l’ingegneria della bellezza e del comfort. Il risultato: montature che rompono con gli stereotipi convenzionali per affermare una modernità funzionale e senza tempo. Il linguaggio del design mantiene un approccio onesto e rigoroso verso i materiali e le costruzioni.

Il corpo interamente in titanio dei nuovi modelli Registro enfatizza il fascino di questo materiale, raggiungendo allo stesso tempo nuovi livelli di leggerezza e vestibilità. Un sapiente aggiornamento dell’esclusiva tecnologia UFO si traduce nella proposta dei nuovi modelli ultraleggeri Linea. Una costruzione unica in metallo sottile con una cerniera tubolare integrata: una soluzione meccanica che diventa volutamente anche un elemento stilistico e un nuovo segno distintivo del marchio. Un doppio cerchio in acetato caratterizza i frontali dei modelli “Cerchio”, creando montature leggere e combinazioni cromatiche ricercate. La raffinata proposta dei colori e dei trattamenti si arricchisce di nuove palette, che esaltano il gusto italiano degli occhiali Safilo.

Il concetto Ultra-light.

Le montature di questa famiglia testimoniano quanto la ricerca della leggerezza sia una priorità nell’evoluzione del design Safilo. Le più aggiornate tecniche di produzione reinventano con eleganza la tecnologia UFO, un esclusivo sistema di montaggio progettato da Safilo negli anni ‘80 e continuamente perfezionato da allora.

Un sottile filo d’acciaio (con un diametro di 0,7 mm) disegna in modo fluido ogni componente dell’occhiale e diventa praticamente invisibile nella parte inferiore del frontale, dove si assottiglia e scompare nel canalino della lente. Le forme arrotondate che ne risultano rivelano un’ispirazione vintage caratterizzata da dettagli distintivi: doppi ponti e tagli geometrici abbinati a profili curvi, pensati per incontrare il gusto di un pubblico sia maschile che femminile. Questo stesso tratto rotondo e lineare, quasi bidimensionale, forgia anche la cerniera, ricavata dall’acciaio solido e lavorata per creare un perfetto collegamento tra frontale e asta. L’estetica ultraleggera è rafforzata dalla scelta eterea dei colori: le sfumature galvaniche - dall’oro all’oro rosa, dall’argento alla canna di fucile - sono talvolta evidenziate da una sottile linea di smalto - bordeaux, azzurro, grigio, avorio ... - dipinta a mano sul cigliare. I terminali ultra-sottili e trasparenti preservano l’estetica minimal assicurando allo stesso tempo una calzata confortevole.